La (ra)gazzetta dello sport XIII

by lacapa

Questa puntata di "La (ra)gazzetta dello sport" è andata in onda su Radio Fantastica giovedì 24 giugno.

Oggi vi ho approntato uno scoop. Ve lo dico sin dall’inizio, così state ben attenti e non vi distraete. Lo scoop in questione, però, non è tanto strettamente legato ai Mondiali, quanto più al calcio nel senso più interista del termine.

Come sapete, domani si svolgerà la terza prova degli Esami di Maturità e l’Inter vanta due giovanissimi campioni che quest’anno si diplomeranno: parlo di Mario Balotelli e Davide Santon, rispettivamente attaccante e difensore.

Martedì hanno svolto il tema di italiano: Balotelli ha fatto quello sulla musica e Santon quello sugli UFO, intitolando il suo saggio breve "Alieni: da E.T. a Moggi, l’evoluzione del concetto di «telefono casa»".

Ieri si sono confrontati con il compito di economia e hanno risolto un problema che aveva come dati le cifre dei loro stipendi, mentre domani sarà il momento del temutissimo quizzone. E qui, a Vivi il Mundial, in anteprima, abbiamo alcuni dei quesiti a cui Balotelli e Santon hanno risposto (perché loro sono dell’Inter, c’hanno la corsia preferenziale come le ambulanze e gli autobus), più le soluzioni che i celebri giocatori hanno dato.

Materia: Geografia astronomica. Il candidato definisca il centro dell’Universo secondo le teorie di Niccolò Copernico, rivedute e corrette da Galileo Galilei.

Risposta di Balotelli: «La figa».

Risposta di Santon: «Io quelli che giocano in serie B quando parlano non li ascolto».

Materia: Storia. Il candidato parli della rivoluzione francese e spieghi a grandi linee quali sono state le conseguenze del cosiddetto "periodo del terrore".

Risposte di Balotelli e Santon (evidentemente hanno copiato): «In pratica Zidane ha detto che Domenech non è un allenatore e i giocatori della Francia sono arrabbiati. Le conseguenze sono che la Francia non è passata agli ottavi di finale e Domenech non ha salutato l’allenatore del Sudafrica ma, come diceva Robespierre, il saluto non si nega nessuno». Balotelli, a differenza di Santon, ha aggiunto: «Tranne che a Mourinho, che dio lo maledica».

Materia: Storia dell’arte. Il candidato descriva le caratteristiche della porta nord del Battistero di San Giovanni Battista a Firenze, di Lorenzo Ghiberti.

Risposta di Balotelli: «All’andata la porta non l’ho vista neanche da lontano, ché abbiamo vinto 1 a 0, ma Mourinho m’ha messo in tribuna, e non mi ricordo chi era il portiere della Fiorentina. Al ritorno abbiamo pareggiato, ma potevamo vincere se quel disgraziato mi faceva entrare dall’inizio»

Risposta di Santon: «Che ca**o me ne frega della porta? Io faccio il difensore».