The question is

by lacapa

Chattavo con Dearfriend Ballerina. Si scherzava, ci si prendeva in giro e si rideva di battute trite e ritrite, complici i messaggi sonori di msn che riservano sorprese talvolta esilaranti.

Tutta una facciata costruita decentemente. Peccato che, per quanto uno possa impegnarsi, basta un colpo di scalpello per far crollare l’intera costruzione di falsi sorrisi indossati ad hoc per convincere gli altri e se stessi che tutto vada bene.

Ad un tratto…

Dearfriend Ballerina: << Ma TU come stai, adesso? >>

Io esito, sospiro, ricaccio indietro le lacrime e rispondo, cristallina:

<< Di merda. >>

Ciò che mi turba è che può ancora andare peggio.

A guardarsi attorno con gli occhi appannati, il mondo sembra quasi opalescente.