Ora di religione – parte 10

by lacapa

Oh oh oh. Come Babbo Natale giungo a voi carica di doni. Il professore è tornato e mi ha dichiarato il suo amore.

Credo sia l’unico insegnante di religione che interroga per mettere dei voti. Immaginate la mia costernazione pensando che, toh, dovevo avere una discussione con lui per avere un voto a fine quadrimestre. Già gongolavo come il signor Burns, quando qualcuno informa il prof che voleva che lui rispiegasse quello che aveva detto sugli Ebrei e la persecuzione cui sono stati sottoposti.

Vi risparmio gran parte di ciò che ha detto, e mi limito a riportare fedelmente [ho preso appunti, ebbene si] i commenti dell’uomo ad alcuni eventi.

 

313 d.C. = Editto di Costantino. Tolleranza nei confronti dei Cristiani, i quali poterono finalmente professare liberamente la propria fede.

380 d.C. = Editto di Tessalonica. Sotto Teodosio, il Cristianesimo viene proclamato religione ufficiale dell’Impero Romano.

<< Perchè a quel tempo Dio era una cosa importante, non come oggi. Molti ragazzi Lo trattano come fosse un soprammobile. >>

1096 d.C. = Prima Crociata. Dopo ve ne furono altre sei, allo scopo di liberare la Terra Santa, togliendola dalle mani di Ebrei e Musulmani.

<< Come sapete, dall’amicizia tra Dio ed Abramo è nata la Bibbia. Dio ha eletto gli Ebrei a suo popolo prediletto, ma da essi è stato rinnegato più e più volte. Per questo, ad un certo punto, si stanca di essere tradito. Fine del Vecchio Testamento. Cristo scende in Terra per rinnovare l’Alleanza, che non è più con un solo popolo, ma con tutta l’umanità. Inizio del Nuovo Testamento. Gli Ebrei rinnegano questa parte della Bibbia e non accettano Cristo quale figlio di Dio. I Cristiani, dunque, cercano di riportare al Cristianesimo le terre di cui si parla nella Bibbia. Se vogliamo essere del tutto sinceri, si pensa che qualche esponente religioso del tempo abbia fomentato l’uccisione di molte comunità non Cristiane. >>

1555 = Viene ‘inaugurato’ il Ghetto di Roma, ad opera di Papa Paolo IV.

<< Azione orrenda da parte di un Papa, fatta non con scopi malvagi, ma comunque ha segnato una pagina buia della Chiesa. >>

1937 = Prime leggi razziali in Italia.

<< Alcuni storici, per motivi ideologici, dicono che la Chiesa si comportò malissimo. Ma non è così. Pensate, Papa Pio XI mandò addirittura un’enciclica alla Chiesa Tedesca, intitolata "Con Ardente Sollecitudine", nella quale si denunciavano, con veemenza, i crimini del nazismo e delle persecuzioni razziali. >>

 

Non ho verificato le date degli eventi, però, se la memoria non m’inganna, dovrebbero essere corrette. Le frasi del professore sono riportate esattamente uguali a come sono state pronunciate. Ad un certo punto, ho creduto che stesse per parlarmi di come Dio ha creato Eva togliendo una costola al povero Adamo. Altro che evoluzionismo. Puah! Comunque non l’ha fatto [il che mi ha stupita parecchio].

Mi sarei aspettata un bel dibattito sulla Sapienza del Papa, però credo che abbia volutamente evitato di parlarne.

Ricordate che ho scritto, all’inizio del post, che il profio mi ha dichiarato il suo amore? Ricordatelo! Ebbene, poco prima della fine dell’ora, in ordine alfabetico, ha detto alla classe i voti che intende attribuirci.

Arriva a me.

Prof: << LaCapa… Ehhhh! Per te, Distinto mi sembra molto poco. Anche Ottimo quasi non ti rende giustizia. Vorrei proprio che tutti gli alunni fossero come te. Nonostante le nostre discussioni, sei sempre sincera e partecipe, argomenti le tue tesi. Brava, brava. Le cose si devono dire come stanno. Complimenti! >>

Io [con gli occhi sgranati]: << Ah, grazie Prof! Adesso sì che mi sento realizzata… >>