No prof? No party!

by lacapa

Il professore di religione continua ad assentarsi… Prima la mia influenza, poi lui manca per non so quale ragione, e ormai è un mese che non seguo un’ora di religione.

La cosa mi uccide, o meglio, potrebbe farlo, potenzialmente.

Sono stanca.

Sono impaziente.

Voglio prendermi questo dannato diploma e cominciare ad interessarmi davvero a qualcosa.

No. Non è il classico post-lamentela-tardo-adolescenziale.

In realtà, proprio non è un post.

Oggi ho voglia di scrivere, ma non ho argomenti che non risultino triti e ritriti. Quindi lascio andare le dita sulla tastiera, e fanno il loro corso.

Cioè, ho un altro blog, potrei rompere un po’ a quegli altri lettori, ma credo che lì lo chiuderò. Basta flussi di coscienza, mi annoiano.

Tra due settimane sono a Roma. E ancora i miei non sono d’accordo. L’hanno saputo l’altra sera e hanno urlato, parecchio anche. Non me ne frega niente.

Dovrei ricominciare a guardare qualche filmetto.

Dovrei riprendere le fila di alcuni discorsi che ho lasciato a metà qui con voi.

E’ che io non sono molto in grado di completare le cose. Lascio tutto a metà. Sempre.

Anche questo post.